Cos’è il Trust

Il Trust è un istituto giuridico sorto in Inghilterra in epoca medievale che, a decorrere dal 1° gennaio 1992, è possibile utilizzare anche in Italia.

Con il Trust, il Disponente, spogliandosi della proprietà, trasferisce beni (denaro, titoli, azioni, quote, immobili, ecc.) ad un altro soggetto (Trustee); il Trustee ha il dovere di amministrare e gestire i beni secondo le direttive del Disponente contenute nell’atto istitutivo del Trust, a favore di uno o più soggetti (Beneficiari) o per il raggiungimento di un determinato scopo (Trust di scopo).

I Beneficiari possono essere già identificati nell’atto istitutivo del trust oppure, e si è in presenza del cosiddetto “Trust discrezionale”, l’atto istitutivo può prevedere che sia il Trustee a scegliere i Beneficiari appartenenti, ad esempio, ad una categoria, e a decidere come ripartire fra di essi i beni e i redditi del trust.