Perché istituire un trust?

Security and Risk Management Concept
  • Quale alternativa più efficace e flessibile rispetto al Fondo Patrimoniale, a tutela dei beni personali, evitando che possano essere coinvolti in eventuali azioni da parte di creditori o nelle conseguenze dell’andamento negativo di attività professionali o di impresa. Infatti il “Fondo Patrimoniale” può essere istituito solo dai coniugi e cessa nel momento in cui cessa, per qualsiasi causa, il matrimonio;
    inoltre il fondo patrimoniale può riguardare solo immobili, obbligazioni e azioni (è controverso il caso delle quote di Srl) e l’eventuale loro vendita richiede l’autorizzazione del tribunale; quindi il fondo patrimoniale non può essere istituito da single, né da coppie di fatto dello stesso sesso;
  • Quale pianificazione più articolata e riservata della destinazione del proprio patrimonio ai fini successori, rispetto a quanto sia possibile fare con le tradizionali disposizioni testamentarie;
  • Quale tutela di “soggetti deboli”, in relazione ai quali i genitori o altri parenti (Disponenti), da un lato non vogliono o non possono richiedere l’inabilitazione, e dall’altro intendono assicurare al soggetto l’attuale tenore di vita e una rendita vitalizia che garantisca il suo mantenimento anche dopo la morte dei Disponenti. Tra i “soggetti deboli” può rientrare anche lo stesso Disponente che, trovandosi in età avanzata e, talvolta, anche senza parenti vicini, istituisce il trust affinché il Trustee gli assicuri sia assistenza economica, con i beni che il Disponente trasferisce al Trust, che il mantenimento, la cura e l’assistenza finché resta in vita;
  • Per operazioni societarie finalizzate a garantire il rimborso di un prestito obbligazionario o di altri tipi di finanziamento;
  • Quale alternativa più efficace al sindacato di voto tra soci;
  • Per pianificare trasferimenti di azioni o quote sociali agli eredi e/o ai dipendenti;

Comunque, in base alla nostra esperienza pluridecennale, la motivazione più frequente che spinge all’istituzione di un trust, è l’esigenza di salvaguardare parte del patrimonio personale dall’eventuale aggressione da parte di terzi, rischio che si è accentuato in questi ultimi anni di pesante crisi economica.